Videoproiettore Wimius

Quando si parla di un videoproiettore il discorso è molto ampio, articolato e tecnico. In questa mia descrizione del prodotto mi limiterò a scrivere, in termini pratici, degli aspetti più importanti che devono guidarci all’acquisto di un proiettore.

Innanzi tutto va detto che un videoproiettore va scelto, certamente secondo le caratteristiche tecniche, ma soprattutto secondo l’uso che abbiamo l’uso di farne. Inoltre va precisato che per quanto un proiettore sia eccellente, sta a noi fare una buona catena di montaggio, dispositivo/cavi/proiettore/parete affinché l’immagine arrivi pressoché perfetta.

Sta di fatto comunque che le caratteristiche da valutare di un videoproiettore sono:

Primo parametro, che ne determina la qualità video, è la risoluzione. Nei proiettori va considerata la risoluzione nativa, cioè la risoluzione che fisicamente ha il proiettore. In questo caso, questo proiettore Wimius, ha una risoluzione nativa di 800×480, dove il primo numero rappresenta il numero di pixels in ogni linea orizzontale, e il secondo numero rappresenta il numero di pixel in ogni linea verticale.
Il produttore fa presente che con questo modello si può anche raggiungere una risoluzione da 1080P, il che non è affatto una bugia ma questo può avvenire attraverso tecniche di ricollocazione dell’immagine, anche un po’ complicate, che credo non si abbia voglia di fare quando si vuole guardare un film. Tra l’altro resta il fatto che una migliore qualità non si ottiene forzando la risoluzione ma bensì sfruttando la risoluzione nativa.

La risoluzione nativa di questo proiettore non è affatto male, non ha distorsioni, non ha tremolio, non ha retinatura eccessiva e le immagini, come vedrete dal video, sono ottime. Ricordiamoci sempre che tanto dipende da cosa, da come e dove proiettiamo.

Secondo parametro molto importante è il contrasto. Il contrasto è importante quanto la risoluzione in quanto permette di proiettare immagine con colori nitidi e brillanti. Questo videoproiettore ha un contrasto 1000:1, in cui il primo numero è la luminosità in lumen del bianco, il secondo numero la luminosità in lumen del nero.
Proiettori con contrasto minore, non sono da buttare, ma proiettano un’immagine un po’ sbiadita, effetto velo.
Questo proiettore invece ha un contrasto ottimo, come vederete dal video, le immagini sono quasi perfette.

Terzo parametro è il formato dell’immagine, il così detto Aspect Ratio. Il formato indica il rapporto tra l’altezza e la larghezza delle immagini, altro non è che il 16:9 ad esempio o il 4:3 . Questo proiettore supporta sia uno che l’altro formato e lo fa in maniera discreta. Ovviamente se decidiamo di proiettare un film in formato 16:9 avremo le bande nere sotto e sopra l’immagina, ma questa piccola pecca è completamente sanata dal fatto che supportando i 2 formati avremo più versatilità di proiezione.

Quarto parametro è la luminosità. A dire la verità la luminosità di un videoproiettore è importante certo ma non fondamentale, in quanto, come dicevo prima, per una buona immagina proiettata deve esserci un’ottima catena di montaggio e di questa catena fa parte anche la stanza, la grandezza della parete, la luminosità degli ambienti. In questo caso il proiettore Wimius ha una luminosità da 1200 lumen, il che significa che non avremmo bisogno di una stanza completamente buia per una proiezione ottimale, ma nella stanza potremmo avere anche un punto luce acceso, senza che dia fastidio alla visualizzazione dell’immagine.

Quinto parametro è la rumorosità, che ahimè non eccelle in quasi nessuna marca di proiettori. In questo caso la rumorosità del proiettore Wimius è buona, non è eccessiva, ma certo si sente. No da alcun disturbo per film movimentati, video musicali o giochi ma durante un film rilassante il sottofondo del proiettore si sente. Ma non mi sento di fargliene una colpa, non è un suo difetto ma una caratteristica di tutti i proiettori che ho usato.

Questi sono le caratteristiche che studio prima di acquistare un proiettore ma certamente non mi limito solo a questi elementi. Per esempio di questo proiettore Wimius mi è molto piaciuto il fatto che ha un supporto multimediale ampio, cioè posso proiettare diversi formati di video e immagini.

Altra cosa che ho trovato ottima è il fatto che abbia diversi ingressi per collegare varie tipologie di device, HDMI, VGA, USB e, non per ultimo di importanza, la slot per memori card, per utilizzarlo autonomamente senza collegare alcun dispositivo.
Il proiettore supporta la lingua italiana, e ha diverse sezioni di menù che permettono un settaggio idoneo ad ogni esigenza. Il proiettore ha dimensioni contenute, è color argento e ha un design gradevole, adatto per ogni ambiente.

Per diletto ma soprattutto per lavoro uso quasi quotidianamente i proiettori, e se da una parte non sono un esperto tecnico, dall’altra credo di avere ben chiare le cose che mi fanno apprezzare un proiettore, e in questo caso il proiettore Wimius si è fatto apprezzare per qualità di proiezione ed efficienza.
Sono soddisfatta e mi sento di consigliarlo, resto a disposizione per eventuali domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *