Power Bank

DI COSA SI TRATTA E COME SI PRESENTA
Il Power Bank è letteralmente una banca, un immagazzinamento di energia, costruito per lo più per essere compatibile con la maggior parte degli smartphone e tablet, ma anche con tutti gli altri dispositivi con ingresso usb. In sostanza è una grande batteria al litio che riesce a ricaricare altre batterie.

E questo Power Bank di Coolreall, trovato su Amazon http://amzn.to/2bBM2Eu ,è davvero una grandissima banca di energia con i suoi 15600 mAh (milliampere-ora), adatto per diverse cariche dei device e anche 2 contemporaneamente grazie ai 2 ingressi usb.

Prima di tutto pensiamo all’utilità di questo prodotto, che ci permette di ricaricare il nostro dispositivo quando non abbiamo a disposizione una presa elettrica. Non solo utile per viaggi ma anche quotidianamente. Dato che ormai usiamo lo smartphone praticamente anche per lavoro e che irrimediabilmente si scarica a metà giornata, possiamo ricaricarlo attraverso il Power Bank che possiamo tenere sempre con noi.

Soprattutto questa versione del power bank ha una dimensione contenuta, forma piatta e quindi facilmente trasportabile. La forma ricorda molto uno smartphone e anche le dimensioni, ma ovviamente il peso è ben più importante.
Questo power bank ha incorporata una piccola torcia led che risulta molto utile in varie circostanze.

COME EFFETTURE LE RICARICHE
Per ricaricare il power bank, omaggiatomi dal venditore affinché lo testassi e recensissi onestamente, e averlo sempre pronto all’occorrenza, bisogna ricaricarlo con il cavo usb in dotazione, attraverso il pc o attraverso un caricatore da muro con il gusto voltaggio.

Sulla parte anteriore del power bank ci sono 4 mini led che segnalano la carica. Quando metteremo a caricare il power bank, i led, ad uno ad uno, lampeggiano fino al riempimento totale di energia, e quindi fino all’accensione di tutti i led. A quel punto potremo scollegare la carica.

Per ricaricare il nostro smartphone ci basterà inserire il cavo usb al power bank e l’altra estremità allo smartphone. Il nostro smartphone verrà ricaricato con la stessa modalità della corrente elettrica, mentre sul power bank si inizieranno a spegnere i led man mano che si scarica.

Come dicevo i led sono 4 e segnalano:
1 solo led acceso= meno del 25% di energia disponibile
2 led accesi= meno dal 25% al 50% di energia disponibile
3 led acceso= dal 50% al 75% di energia disponibile
4 led accesi= dal 75% al 100% di energia disponibile

COMPATIBILITÀ
Questo power bank, con i suoi 15600 mAH, è di fatto idoneo alla ricarica della stragrande maggioranza di device.
Quando scegliamo un power bank dobbiamo considerare il voltaggio di carica e la capienza della batteria del nostro telefono, scegliendone uno che abbia almeno 20/30 % di mAh in più rispetto al nostro telefono. Questo si fa perchè potrebbero esserci delle dispersioni di energia durante la ricarica, e se power bank e smartphone hanno lo stesso mAh rischiamo di non poter ricaricare il cellulare al 100%.
Ma con questo modello della Coolreall il problema non si pone, in quanto ha un mAh imponente, 4 o 5 volte superiore alle batterie degli smartphone e pertanto andiamo tranquilli. Inoltre , dato il grande mAh possiamo anche ricaricare i tablet.
In questa versione di power bank della Coolreall, come già accennato possiamo ricaricare 2 device contemporaneamente il che risulta davvero utile.

DURATA DEL POWER BANK
Questi prodotti hanno una vita lunga, infatti iniziano a venire meno ai loro compiti dopo centinaia di cicli di ricariche. Considerando il prezzo davvero basso di questo prodotto, credo valga assolutamente l’investimento, ripagato dalla grande utilità. Vi ricordo che li trovate qui http://amzn.to/2bBM2Eu
Per allungare la vita del power bank bisogna non farlo mai scaricare del tutto, in quanto le batterie al litio hanno maggiore durata e maggiore resa se ricaricate prima del completo svuotamento e bisogna non dimenticarlo sotto carica oltre il tempo di ricarica necessaria.

Ricordiamoci che il power bank non è altro che una grande batteria al litio e pertanto, alla fine del suo ciclo di utilizzo, va smaltita nei modi appropriati e cioè presso le raccolte di batterie che ci sono in ogni città e paese.

Io ne ho sempre uno in borsa, credo che ormai non potrei farne a meno dato che stando fuori tutto il giorno per lavoro, i miei device sono messi a dura prova, con il power bank Coolreall ho risolto e soprattutto non sono sempre alla ricerca di una presa di corrente. La sera arrivata a casa lo ricarico e il giorno successivo è pronto per le mie esigneze.

Questo Power bank della Coolreall è un buon prodotto, dalla qualità ottima e dal mAh eccezionale ed ha un prezzo molto contenuto, al 31/08 costa 17,99 € su Amazon  http://amzn.to/2bBM2Eu

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *