Le tappezzanti al posto del prato

Rieccoci a cercare soluzioni alternative al posto del prato costoso e impegnativo!

Vi ho già parlato delle alternative al prato che prediligo in questo articolo, e oggi vi mostrerò altre valide soluzioni.

Sempre per la mia costante voglia di avere un giardino alternativo, unico e facile da curare, mi sono imbattute nelle piante Tappezzanti!

Le tappezzanti sono delle piante che crescono in larghezza. I loro rametti allungandosi sul terreno, si radicano e si espandono. Questa loro caratteristica è utile per svariati motivi che adesso vedremo.

Prima di tutto tutti i rami riescono a venire a contatto con il terreno e questo fa si che ne prendano acqua e nutrimento.

Inoltre riescono a crescere senza problemi anche in zone impervie, rocciose, scoscese e difficili da curare.

Altra cosa importante è che grazie al loro totale radicarsi sono ottime per il mantenimento dell’eventuale movimento del terreno. Infatti le loro radici sono forti e riescono a contenere le zolle di terra. Questa peculiarità fa si che non crescano erbe infestanti, che non è cosa da poco!

Ma ovviamente, oltre a tutte le peculiarità tecniche, alcune tappezzanti sono davvero belle.

Ed essendo belle sono davvero ottime da usare al posto del prato.

Veniamo al sodo!

Ci sono in natura tante varietà di piante tappezzanti, più o meno conosciute. Io ho fatto fatica a trovarle tutte nei vivai di zona, e mi sono affidata come sempre al sito Bakker. Per questo motivo vi indicherò anche il link per l’acquisto on line.

[do_widget id=text-134]

In questo articolo vi parlerò solo delle tappezzanti che, per caratteristiche specifiche, si prestano a essere coltivate al posto del prato. In realtà queste tappezzanti sono anche l’ideale per bordure, aiuole e cascate fiorite.

 

Ginepro

Il ginepro tappezzante ha foglie sempre verdi e profumate, rustico e forte, ottimo per terreni ostili e si presta al posto del prato.

Il ginepro cresce compatto e rigoglioso, è strisciante e non ha bisogno di essere tagliato. Ma soprattutto è calpestabile! Viene venduto in vasetti ed è subito pronto per essere interrato. La sua crescita è abbastanza veloce e due piantine coprono un pò più  di un metro quadro. Ideale anche per terreni rocciosi, a dislivelli, per bordure e aiuole sempreverdi.

Ginepro – Foto dal sito Bakker

Esistono alcune varietà del ginepro adatte per essere coltivate al posto del prato.

1. Ginepro Wiltonii, uno dei calpestabili più rustici, necessita di poche cure e cresce compatto e ben radicato.

2. Ginepro Andorra Compact, calpestabile e non necessita falciature.

3. Ginepro Prince of Wales, compatto calpestabile e crescita veloce.

4. Ginepro Blue Star, conifera alta fino a 40 cm dal colore particolare blu/verde. Si espande anche per un metro di ampiezza.

 

Erba Pignola

Altra varietà di pianta tappezzante rustica. Cresce il larghezza e non supera i 3/5 cm  di altezza quindi è ideale al posto del prato. Non necessita falciature e se il terreno è ben drenato resiste al gelo. L’ erba Pignola regala piccoli e graziosi fiori a forma di stella.

Esistono due varianti, erba pignola a fiori gialli o a fiori rossi

Erba Pignola – Foto dal sito Bakker

Flox

Tappezzante sempre verde, rustica e non supera i 10 cm di altezza. In primavera si riempie completamente di fiori rossi profumati.

Flox – Foto dal sito Bakker

 

Aubrezia

Tappezzante sempreverde tra le più belle, non supera i 15 cm di altezza. In primavera si riempie di fiori rosa/lilla.

Iberis

Bella e particolare pianta sempreverde. Richiede poche cure e si riempie di fiori bianchi per tutta la primavera. Ideale per giardini rocciosi, aiuole e bordure.

Iberis – Foto da sito Bakker

Campanula Portenschlagiana

Lo avreste mai detto? La campanula è una pianta perenne che cresce bene e in fretta in giardino. Non supera i 10/15 cm di altezza e regala una fioritura meravigliosa. Ottima per bordure o alternata a altre tappezzanti.

Campanula – Foto dal sito Bakker

 

Garofani tappezzanti

Ebbene si, esiste anche una varietà di garofani tappezzanti e sempreverdi. I Dianthus plumarius, crescono bene e regalano fioriture bellissime. Possono essere usate per bordure, aiuole e alternati ad altre tappezzanti sempreverdi.

Garofani – Foto dal sito Bakker

Concludendo

Queste sono le tappezzanti che si adattano meglio ad essere coltivate al posto del prato. Belle, rustiche e resistenti, tante anche con fioriture spettacolari.

Potete anche piantarle alternate. Scegliete quelle che più vi piacciono e alternatele in giardino. Così facendo avrete un manto erboso unico, colorato e profumato.

[do_widget id=text-134]

 

Spero di esservi stata utile e come sempre sono a disposizione per eventuali domande!

Se vi fa piacere ricevere tutte le novità del blog, iscrivetevi alla newsletter! Grazie!

[do_widget id=wysija-5]

Fatemi sapere cosa ne pensate ! Alla Prossima! 🙂

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *